Logo Casa editrice

Benvenuti sul sito della casa editrice
 La Quercia Fiorita!

 

.

Chi siamo


Cosa ci proponiamo di fare



La Quercia Fiorita è una casa editrice nata nel 2005 con l’idea di pubblicare e quindi promuovere la diffusione di opere di lingua e letteratura inglese e nel contempo anche testi di critica letteraria riconducibili ai più disparati settori di ricerca specialistica. L’obiettivo che si propone di perseguire è quindi, da un lato, quello di far conoscere opere inedite di autori (anche minori o emergenti) della Letteratura inglese, come i classici di autore attraverso nuove traduzioni, più vicine al linguaggio e al gusto dei lettori contemporanei; e, dall’altro, quello di sostenere la stampa e la diffusione di testi critici e didattici, di saggi monografici, di studi filologici, curatele, proceedings, atti di convegni, che possano contribuire significativamente alla migliore e più ampia conoscenza di argomenti specialistici, alla divulgazione di ricerche e di studi settoriali circoscrivibili all’ambito della Linguistica inglese e dei Cultural studies.

La Sede

   Via Don Gnocchi 5, 20064 - Gorgonzola (MI) - Italia

 

Le Collane

La collana English Poetry propone traduzioni inedite in ambito italiano di testi poetici inglesi, o nuove traduzioni di testi presenti in commercio in versioni datate e obsolete. Comprende cinque sezioni: The Middle Age, The Renaissance, The Pre-romantic and Romantic Period, The Victorian Age, Modernism and Post-modernism.

 

La collana Literary Studies and Intercultural Perspectives propone testi di critica letteraria scritti da autori o curatori interessati a dare un contributo nuovo e significativo alla conoscenza della Letteratura inglese in chiave culturale, semiotica e interdisciplinare.

 

La collana Text-Books. Literary Paths and Critical Insights accoglie antologie, manuali, storie di letteratura e testi scolastici scritti da autori o curatori interessati a dare un contributo nuovo e significativo alla conoscenza della Letteratura inglese in chiave didattica e interdisciplinare.

I Classici d’autore

I classici di letteratura pubblicati nelle nostre collane offrono (insieme al testo originale) un saggio critico che consente una lettura ampia e approfondita degli argomenti trattati in chiave sia didattica, che di ricerca specialistica; un profilo biografico dell’autore con segnalazione degli eventi storici coevi più rilevanti; un apparato ricco di note esplicative, orientate a chiarire problemi di natura filologica e linguistica e tutti quegli aspetti letterari e culturali, più complessi, che emergono dalla lettura del testo a diversi livelli interpretativi (storico, politico, sociale, religioso, economico, etc.), e infine una guida bibliografica aggiornata.

Le Copertine

Le covers dei libri sono realizzate in materiale resistente all’usura (cartoncino semirigido lucido con aletta laterale) e seguono una linea di design innovativo e ricercato. Il formato dei libri è volutamente grande (h 25.6 cm, l 18.5 cm), come pure quello dei caratteri del testo (Georgia 12), al fine di consentire una lettura non solo comoda, ma anche piacevole, sia a casa che in viaggio, e non stancare la vista.

            

   Libri pubblicati

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  English Poetry. Series number

  The Renaissance  

 

1. Liriche d’amore e Sonetti sacri di John Donne. Questa pubblicazione offre la prima traduzione italiana completa delle liriche d’amore e delle poesie religiose di Donne con testo a fronte, una nuova edizione del testo inglese (ricostruita sulla prima edizione postuma del 1633), un ampio saggio critico sulle opere di Donne e sulla poesia metafisica inglese, più di quattrocento note esplicative al testo e una ricca bibliografia.

2. Astrophil e Stella  di Sir Philip Sidney. La prima raccolta di sonetti e di canzoni d’amore della letteratura inglese, strutturata in forma di canzoniere, nella prima raffinata traduzione italiana integrale. Il libro propone centootto sonetti e undici canzoni con testo a fronte, 2040 note esplicative, un ampio saggio critico sull’opera, numerose pagine dedicate alla vita del poeta e una bibliografia aggiornata.

3. Poesie d’amore e poesie occasionali di Edward Herbert, Lord of Cherbury. Una ricca miscellanea di liriche d’amore e poesie occasionali (ovvero canzoni, epitaffi, elegie, madrigali, odi, sonetti, dittes, etc.), scritte da uno dei più pregiati scrittori e pensatori inglesi del Seicento e proposte in questa prima raffinata traduzione italiana (quasi integrale) basata sui testi dell’edizione del 1665.

4. Liriche d’amore, poesie metafisiche, pastorali e celebrative di Andrew Marvell. Questa pubblicazione propone per la prima volta in ambito italiano la traduzione delle più belle poesie della raccolta marvelliana Miscellanous Poems uscita nel 1681, ovvero canzoni politiche, elegie commemorative, epitaffi, liriche d’amore, odi, poesie metafisiche e poesie pastorali. Il libro include un ricchissimo apparato di note al testo; una biografia dettagliata dell’autore e, in parallelo, un elenco degli eventi storici e culturali più importanti dell’epoca, disposti in ordine cronologico; e infine una bibliografia aggiornata e completa sull’opera.

6. Sonetti e Il lamento di una innamorata  di William Shakespeare. Questo libro fornisce una nuova traduzione integrale della più ricca e significativa raccolta di sonetti d’amore dell’età elisabettiana, e una prima traduzione italiana del poemetto shakespeariano pubblicato insieme ai Sonetti nel 1609. Il testi sono corredati di ricche note filologiche. Il libro offre un saggio critico (di rilevante importanza per la lettura critica e analitica del canzoniere shakespeariano) e una biografia sull’autore.

  The Victorian Age

5. Modern love: the pains of a loveless marriage in fifty sonnets di George Meredith. Questo libro offre una nuova traduzione italiana della più importante raccolta di sonetti del poeta vittoriano, scritta nel 1862 in soli tre mesi. Include una ricca introduzione, che fa da presentazione e da sintesi critica, consentendo una lettura del testo in chiave critica, storica, letteraria e culturale; una biografia dettagliata dell’autore e una bibliografia aggiornata e completa sulla raccolta poetica.

 

  

   Literary Studies and Intercultural Perspectives. Series number

 

1. Semiotica dell’eros maschile: rivelazione e sublimazione del desiderio fisico nel soggettivismo lirico di Philip Sidney, John Donne e William Shakespeare di Marcello Corrente. Questo lavoro si propone di analizzare attraverso lo studio di tre dei più importanti canzonieri rinascimentali inglesi - ovvero Astrophil and Stella di Philip Sidney, i Songs and Sonnets di John Donne e i Sonnets di William Shakespeare - il concetto di eros maschile e quindi l’espressione del desiderio fisico nella sua manifestazione esplicita o implicita all’interno dei numerosi testi che compongono le tre raccolte poetiche al fine di capire come nascono e si vengono a porre in relazione la trattazione letteraria dell’amore e la trattazione erotica della lingua nel soggettivismo lirico dei tre poeti elisabettiani.

2. Destruction, dissolution, regeneration in Women in Love di D. H. Lawrence. Questo saggio critico, scritto da Maristella Foglia in collaborazione con Marcello Corrente, si propone di studiare tre concetti paradigmatici fondamentali che risaltano dalla trama del romanzo di D. H. Lawrence, ovvero il concetto di distruzione, di dissolvimento e di rigenerazione dell’individuo nella società inglese del primo Novecento. Nei tre capitoli del saggio si analizzano in particolare: il fenomeno dell’industrializzazione e gli effetti prodotti sul tessuto sociale e culturale  del tempo; l’importanza del primitivismo come cultura e come vision in chiave antropologica, e l’influenza che esso ebbe sulla società moderna; la fondazione di una religione anti-dogmatica e liberatoria, basata sul culto dell’eros come forza rigenerante per l’individuo; e infine la visione apocalittica che portò l’autore ad auspicare la necessità di una rigenerazione integrale per l’umanità.

New! 3. Nation or no nation? Shakespeare’s interrogation of English identity through exclusion of the other. Partendo da un’analisi dei modelli comportamentali di ostracismo rintracciati nelle società occidentali più antiche (da quella greca a quella latina), questo libro offre attraverso la scrittura di Loretta Johnson una ricerca storica brillante e ben documentata sulla percezione, trasmissione e rappresentazione dello straniero nella cultura e nella società inglese dell’ultimo Cinquecento e del primo Seicento, passando in rassegna anche i secoli del Medioevo che fanno da lungo ponte fra l’età antica e quella pre-moderna. I testi e i documenti analizzati sono quelli che meglio consentono una lettura del fenomeno dell’esclusione dell’Altro in chiave antropologica, sociale e più estesamente culturale, in particolare il Titus Andronicus e l’Othello di Shakespeare considerati due degli esempi più significativi e rappresentativi dell’epoca elisabettiana. Il saggio si propone di capire inoltre, se nelle rappresentazioni teatrali del Rinascimento inglese, nei travel writings o in altri documenti para-testuali del tempo (cartografie, mappe, etc.) sia già presente in nuce un’idea di identità nazionale, e in che modo sia stata espressa. Il tema dell’esclusione dello straniero - concepito come alieno, outsider, altro da sé - nella società di ogni tempo, si rivela estremamente attuale in questi anni segnati da continui flussi migratori e da problemi di differenze culturali e integrazioni sociali, e trova nelle pagine shakespeariane un interrogativo importante per capire se davvero l’identità nazionale possa essere ancora stabilita sulla base delle differenze a fronte degli alti “costi” umani.   

New!  4. From page to stage. Il linguaggio delle performances e la funzione dello storytelling in Women Beware Women di Thomas Middleton. Prendendo ispirazione dalle moderne teorie letterarie che indagano aspetti e fenomenologie testuali strettamente inerenti all’ambito della narratologia, della semiotica del teatro e all’intersezione di questi due settori, l’autore di questo saggio si sofferma a esplorare la natura mimetica del play middletoniano (ovvero dialoghi dei personaggi, forme e linguaggio delle performances, tecniche di rappresentazione, script e trasposizione scenica) e nel contempo la natura diegetica del discorso drammatico (ovvero forme, voci e strategie narrative che caratterizzano, modellano e sostanziano la storia  e la struttura dell’opera). Showing e storytelling costituiscono in definitiva i due punti di vista di partenza, paralleli e complementari, che il critico adotta e privilegia nella sua lettura della pièce teatrale giacomiana. Il testo offre inoltre una discussione sulla trasposizione scenica della tragedia nel corso dei secoli, e su come il testo è stato rivisitato e attualizzato da numerosi registi e produttori teatrali britannici a partire dalla seconda metà del Novecento fino ad oggi con produzioni artistiche professionali e amatoriali che hanno segnato il rilancio dell’opera, riacceso il dibattito critico e suscitato un significativo interesse nel pubblico degli spettatori. 

  

   Text-Books. Literary Paths and Critical Insights. Series number

  1-2. Traversing the centuries. A lively and entertaining students’ guide to English and American literature di Giuseppe Gorruso.

   1.  Vol. 1  From the Anglo-Saxon period to the Romanticism

   2. Vol. 2  From the Victorian period to the the contemporary age  

Questi due volumi, pensati per gli studenti delle scuole superiori e dei primi anni universitari, offrono uno strumento didattico assai valido e innovativo per far conoscere e apprezzare, attraverso un percorso storico-culturale che parte dai primi secoli d. C. e arriva all’epoca contemporanea, un’ampia pletora di scrittori e di opere letterarie di area britannica e americana. Lo stile piacevole e accattivante del libro, l’impostazione easy-learning scelta dall’autore, ma soprattutto la quantità considerevole e significativa di artisti presi in considerazione e di opere analizzate (con il riporto delle trame complete) fanno di questo libro un testo unico nel suo genere in ambito editoriale nazionale e internazionale.

   Libri in corso di preparazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   English Poetry - The Renaissance

 I Cavalier poets. Un’inedita raccolta di composizioni poetiche scritte da B. Jonson, T. Carew, S. Godolphin, R. Herrick, R. Lovelace e J. Suckling.  

La dama di maggio e i sonetti giovanili (Certaine Sonnets) di Philip Sidney. Questo libro offre un’edizione critica del primo dramma pastorale in prosa della letteratura inglese, che  Sidney compose in omaggio alla regina Elisabetta,  e la raccolta delle poesie giovanili, pubblicate come “sundry new additions” insieme ad Astrophil and Stella nel 1591. Si tratta di trentadue componimenti composti in forma di sonetti, liriche, canzoni, etc.: non solo sonetti, dunque, come vorrebbe fare intendere il titolo, ma ben di più!

Pamfilia al suo Amfilanto di Lady Mary Wroth. L’unica sonnet sequence d’amore del Rinascimento inglese scritta da una donna e pubblicata nel 1621 all’interno dell’opera maggiore della scrittrice, cioè Urania. I 48 sonetti che ne fanno parte contribuirono ad accrescere la sua fama di donna emancipata e controcorrente, poiché parlavano della storia d’amore di Pamfilia e del suo amante ramingo e avventuriero, a cui non voleva rinunciare. La pubblicazione di quest’opera e la sua immediata diffusione suscitarono un enorme scandalo, perché fu considerata (non senza una qualche giustificazione) un roman à clef, cioè una storia che parlava di fatti veri, mantenendo una facciata di finzione letteraria.

I poeti metafisici inglesi. Un’antologia letteraria con i testi delle più belle poesie della scuola metafisica inglese scritte da E. Benlowes, J. Cleveland, A. Cowley, R. Crashaw, J. Donne, G. Herbert, Herbert of Cherbury, H. King, A. Marvell, T. Traherne e H. Vaughan, messe opportunamente a confronto.

I quattro inni e il Prothalamion di Edmund Spenser. Questa pubblicazione propone per la prima volta in ambito italiano la traduzione dei quattro inni composti da Spenser in età matura sotto l’influenza del Neoplatonismo - ovvero An Hymne in Honour of Love, An Hymne in Honour of Beautie, An Hymne in Honour of Heavenly Love e An Hymne in Honour of Heavenly Beautie - e in più il Prothalamion, or a Spousal Verse, pubblicato nel 1596, tre anni prima della sua morte.

 

   English Poetry - The Romantic Age

La ballata del vecchio marinaio, Christabel e Kubla Khan di Samuel Taylor Coleridge, con introduzione e traduzione di Giovanna Dalla Valentina.

 

Come ordinare e acquistare i libri disponibili in catalogo

 

 

Per ordinare i nostri libri basta inviare un’e-mail all’indirizzo ordini@laquerciafiorita.it, indicando i titoli, il nome dell’autore e il numero di  copie desiderate. L’ordine deve riportare i dati personali dell’acquirente, ovvero Nome, Cognome e indirizzo completo presso cui dovrà essere recapitato il pacco postale (si intende: Via, n. civico, CAP, Città, Provincia).

   Entro 48 ore dal ricevimento dell’ordine verrà inviata una conferma via e-mail. Le spedizioni vengono effettuate in tempi rapidi: i libri giungono a destinazione in genere entro 3-4 gg. lavorativi a partire dal momento in cui viene evaso l’ordine.

   Le spedizioni vengono fatte con posta prioritaria oppure in contrassegno in base alla preferenza/scelta indicata dalla persona che fa l’ordine di acquisto.

   La spedizione con posta prioritaria è gratuita, se l’acquirente sceglie di pagare il  libro (o i libri) in forma anticipata tramite Bonifico bancario, Postepay o Paypal. In questo caso prima del pagamento vengono inviate tutte le informazioni necessarie del conto corrente bancario o postale (a cui fare riferimento) e le modalità da seguire. Il pre-pagamento garantisce uno sconto del 15% su tutti i libri disponibili in catalogo.

   La spedizione in contrassegno comporta invece il pagamento della spedizione a carico del destinatario, secondo i costi previsti dal tariffario aggiornato delle Poste italiane.

   

Contatti e informazioni

Per informazioni editoriali scrivere a:  info@laquerciafiorita.it
 

Proposte editoriali.

Submission di opere nuove

o traduzioni inedite

da pubblicare

Chiunque voglia  proporre dei lavori originali o dei contributi critici significativi su autori e temi che riguardano la Lingua, la Cultura e la Letteratura inglese di qualsiasi periodo storico, può farlo scrivendo a Direttore_Editoriale@laquerciafiorita.it. Gli autori di traduzioni letterarie o saggi monografici già accettati, così come i curatori di proceedings, atti di convegni e curatele, sono invitati a seguire prima della pubblicazione della propria opera le regole previste dagli style sheets della casa editrice.

 

Traduttori e

Collaboratori esterni

I lavori di traduzione vengono normalmente affidati/commissionati a figure professionali che hanno maturato competenze specialistiche in ambito linguistico, filologico e letterario. Sono ben accette traduzioni inedite di opere letterarie di qualsiasi periodo storico, purché accompagnate da testo a fronte e fedeli al testo originale.

 

                                                                                                                                                                           

 

120x60_tophost_1

www.tophost.it