Logo

 

Modern Love

The Pains of a Loveless Marriage in Fifty Sonnets
 
di George Meredith
 

Logo

 

 

 

 

 

 

Cover di Modern love di G. Meredith.jpg

 

16,00 Euro

con pre-pagamento 15% di sconto

13,50 Euro



 

Sinossi

 

Questa pubblicazione offre una nuova edizione della raccolta poetica più nota e importante di George Meredith, uscita nel 1862 dopo una stesura di soli tre mesi. La storia “narrata” in Modern Love testimonia l’esperienza di un amore inquieto e tormentato, e analizza con introspezione psicologica, con  lucida e moderna consapevolezza il fallimento del matrimonio del poeta a causa del tradimento della moglie; un’esperienza che, rimasta insuperata, continuerà a vivere nella sua mente sotto forma di una dolente malinconia e di un bruciante senso di rimorso, appagato solo dal ricordo dei momenti più belli vissuti insieme. L’aggettivo modern viene usato da Meredith con un duplice significato: in senso letterale, per sottolineare che si tratta di una storia d’amore basata su fatti contemporanei, e quindi molto vicina al modo di sentire del suo tempo; e in senso ironico, per indicare la dimensione  disincantata e riflessiva con cui vorrebbe presentare il suo amore. Meredith ricostruisce la sua storia personale attraverso la giustapposizione di piccoli quadri contemplativi, scene e scorci di quotidianità che sono pezzi di ricordi a cui cerca di dare una sistemazione nel tempo e nella sua coscienza. Mettendo in ordine sequenziale questi momenti sparsi, nei quali si alternano rabbia, gioia e dolore, risentimenti e accuse per colpe reciprocamente commesse, egli ritorna al passato per rileggerlo e dare al suo vissuto un nuovo senso, partendo da una prospettiva esterna, quella di un narratore fittizio che si alterna alla voce diretta dell’io lirico. Lo stile che Meredith adotta sembra anticipare sotto molti aspetti quello dei poeti simbolico-surrealisti, anche se a tratti, quando accenna al tradimento e alla trasgressione della moglie, si avvicina al linguaggio acceso e forte dei romanzi di taluni scrittori vittoriani che mettevano al centro dell’attenzione storie cupe, passioni torpide e peccaminose a tema adulterino; un linguaggio stemperato e sublimato però dal poeta mediante un tono di coinvolgente e stupefacente intimo realismo. 

   Questo libro offre: una prefazione, che serve a inquadrare la posizione dello scrittore inglese nel contesto vittoriano, mettendo in luce gli aspetti più significativi della sua ampia produzione letteraria connotata, fin dagli esordi, da una forte impronta proto-modernista; un’introduzione, che fa da presentazione e da sintesi critica alla raccolta poetica di Meredith: in essa vengono presi in considerazione gli aspetti più importanti che consentono una lettura del testo in chiave storica, letteraria, critica e culturale; il testo a fronte; una biografia dettagliata dell’autore e, in parallelo, un elenco degli eventi storici e culturali più importanti dell’epoca, disposti in ordine cronologico; e infine una bibliografia aggiornata e completa sulla raccolta poetica, ovvero l’elenco delle edizioni critiche e delle pubblicazioni scientifiche (libri, articoli, tesi, reviews e saggi critici) edite in Italia e all’estero dalla seconda metà dell’Ottocento al 2012.

   Tradotti per la prima volta nel 1968 da Alessandro Serpieri, questi cinquanta sonetti (di sedici versi ciascuno) vengono riproposti in una nuova e affascinante traduzione curata da Marcello Corrente e  Giovanna Dalla Valentina.

 

 

 

Scheda bibliografica

 
Modern Love. The Pains of a Loveless Marriage in Fifty Sonnets di George Meredith; edizione a cura di Marcello Corrente, introduzione di Laura Belloni, traduzione di Marcello Corrente e Giovanna Dalla Valentina. - Edizione italiana basata sulla 1. ed. inglese del 1862. - Gorgonzola (MI) : La quercia fiorita, c2012. - LXXXVI, 106 p. : 17 ill. ; 25 cm. - (English poetry: The Victorian Age; 5)  ISBN 978-88-901779-6-5    

 

Formato libro: 25,6 (h) x 18,5 (l) x 2,0 (p)

Copertina a colori, semirigida, lucida con aletta

 

 

 

Look inside

 

Sommario                           Introduzione   
Prefazione                          Poesie scelte

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come ordinare e acquistare i nostri libri

 

Per ordinare i libri disponibili in catalogo basta inviare un’e-mail all’indirizzo ordini@laquerciafiorita.it, indicando il proprio  Nome,  Cognome,  indirizzo completo e numero di copie desiderate. I libri saranno spediti al destinatario con posta prioritaria. I tempi di consegna sono velocissimi: 3-4 giorni feriali in tutta Italia, isole comprese. In genere applichiamo uno sconto del 15 % su tutti i libri acquistati in modalità pre-pagata, ovvero con bonifico bancario e bonifico postale anticipato, o tramite Paypal in modalità protetta con carta di credito: la spedizione dei libri in questo caso è gratuita. Se la spedizione scelta è in contrassegno, i costi sono a carico dell’acquirente. Per maggiori informazioni rimandiamo alla sezione dedicata agli ordini e agli acquisti presente sulla Home page del nostro sito in fondo a destra.

 

 


In prossima uscita
 

- I Cavalier poets. Un’inedita raccolta di composizioni poetiche scritte da B. Jonson,  T.  Carew, S. Godolphin, R. Herrick, R. Lovelace e J. Suckling; con testo a fronte, note esplicative e un saggio critico.

- La dama di maggio e i sonetti giovanili (Certaine Sonnets) di Philip Sidney. Questo libro offre un’edizione critica del primo dramma pastorale in prosa della letteratura inglese, che Sidney compose in omaggio alla regina Elisabetta, e la prima raccolta delle sue poesie pubblicate come “sundry new additions” insieme ad Astrophil and Stella nel 1591. Si tratta di trentadue componimenti composti in forma di sonetti, liriche, canzoni, etc.: non solo sonetti, dunque, come vorrebbe fare intendere il titolo, ma ben di più!

- Il lamento di una innamorata di William Shakespeare.

- Pamfilia al suo Amfilanto di Lady Mary Wroth, l’unica sonnet sequence d’amore del Rinascimento inglese scritta da una donna, pubblicata nel 1621 all’interno dell’opera maggiore della scrittrice, cioè Urania. I 48 sonetti che ne fanno parte contribuirono ad accrescere la sua fama di donna emancipata e controcorrente, poiché parlavano della storia d’amore di Pamfilia e del suo amante ramingo e avventuriero, a cui non voleva rinunciare. La pubblicazione di quest’opera e la sua immediata diffusione suscitarono un enorme scandalo, perché fu considerata (non senza qualche giustificazione) un roman à clef, cioè una storia che parlava di fatti veri, mantenendo una facciata di finzione letteraria.

- I poeti metafisici inglesi. Un’antologia letteraria  con i testi  delle più belle poesie della Scuola metafisica inglese scritte  da E. Benlowes, J. Cleveland, A. Cowley, R. Crashaw, J. Donne, G. Herbert, Herbert of Cherbury, H. King, A. Marvell, T. Traherne e H. Vaughan; con testo a fronte, note esplicative e un saggio critico.

- I quattro inni e il canto nuziale di Edmund Spenser. Questa pubblicazione propone per la prima volta in ambito italiano la traduzione dei quattro inni composti da Spenser in età matura sotto l’influenza del Neoplatonismo - ovvero An Hymne in Honour of Love, An Hymne in Honour of Beautie, An Hymne in Honour of Heavenly Love e An Hymne in Honour of Heavenly Beautie - e in più il Prothalamion, or a Spousal Verse, pubblicato nel 1596, tre anni prima della sua morte.

 


La qualità dei libri e la soddisfazione dei nostri clienti sono le cose che più ci stanno a cuore

 


Per tornare alla Home page

 

120x60_tophost_1

www.tophost.it