Logo

 

From page to stage.

Il linguaggio delle performances e la funzione dello storytelling in Women Beware Women

di Thomas Middleton

di Marcello Corrente

Logo

 

 

 

 

 

 

 

 

28,00 Euro

con pre-pagamento 15% di sconto

23,80 Euro

 

Sinossi

 

Oggetto di studio di questo libro sono i narrative episodes e le inner performances presenti in Women Beware Women, tragedia in cinque atti di Thomas Middleton composta verosimilmente nell’estate del 1621 e considerata ancora oggi, a ragion veduta, da molti critici e studiosi contemporanei uno dei plays più importanti e ben riusciti del drammaturgo giacomiano insieme a The Honest Whore (1604), A Trick to catch the Old One (1605), The Changeling (1622), A Game at Chess (1624) e A Chaste Maid in Cheapside (1630). Tale studio è stato condotto, prendendo spunto dalle moderne teorie letterarie che indagano aspetti e fenomenologie testuali inerenti alla narratologia, alla semiotica del teatro e all’intersezione di questi due ambiti, e si sofferma ad analizzare in modo esteso e approfondito la natura mimetica del play (ovvero dialoghi dei personaggi, forme e linguaggio delle performances, tecniche di rappresentazione, script e trasposizione scenica), e la natura diegetica del discorso drammatico (ovvero forme, voci e strategie narrative che arricchiscono e modellano la fitta trama del play). Showing e storytelling costituiscono dunque i due punti di vista di partenza, paralleli e complementari, adottati e privilegiati nella lettura di questa pièce teatrale.    

   Il primo capitolo propone un’analisi testuale degli embedded narratives e degli spectacles within come elementi di interruzione/rottura/sospensione della main scene. Le strutture dialogico-mimetiche e quelle narrative diventano in questa analisi dei mezzi non solo utili, ma  anche imprescindibili per la decostruzione formale del testo, per la codificazione e contestualizzazione dei messaggi contenuti, e in definitiva per la comprensione del senso pieno che lo peculiarizza e lo attraversa. Nel secondo capitolo si è cercato di capire, attraverso una riesamina dei dati analizzati, in che modo Middleton ha assorbito e rielaborato temi e stilemi, idee e concetti dalla tradizione letteraria precedente, ottemperando al gusto, ai desideri e alle aspettative della società contemporanea, e in che modo ha saputo anche discostarsi, con originalità e spirito innovativo, dai clichés e dai modelli stilistici e culturali dominanti senza apparire troppo accondiscendente o debitore. Nel terzo capitolo si è tracciato il percorso storico che ha segnato e contraddistinto, dal 1657 (anno di stampa dell’opera) ad oggi, la fortuna teatrale e la ricezione critica di Women Beware Women, con l’intento di cogliere e mettere in luce non solo il valore artistico e letterario della tragedia middletoniana, la sua bellezza estetica e ricchezza culturale, ma anche aspetti nuovi e sorprendenti, che hanno suscitato nelle generazioni più moderne un crescente interesse, testimoniato, già a partire dalla seconda metà del Novecento, da numerose produzioni teatrali, cinematografiche e radiofoniche, intese a valorizzare, rivisitare e attualizzare temi e riflessioni di natura politica, sociale, religiosa e sessuale, di cui testo e autore si son fatti nel corso dei secoli portavoce. 

 

 

 

Scheda bibliografica


From page to stage. Il linguaggio delle performances e la funzione dello storytelling in Women Beware Women di Thomas Middleton / Marcello Corrente. - Gorgonzola (MI) : La quercia fiorita, c2016. - 478 p. : 35 ill. ; 25 cm. - (Literary studies and intercultural perspectives ; 4)           ISBN 978-88-901779-9-6

 

Formato libro: 25,6 (h) x 18,5 (l) x 2,8 (p)

Copertina a colori, semirigida, lucida con aletta e segnalibro bifrontale

 

 

 

Look inside  

 
Sommario            Introduzione

 

 

 

 

 

 

 

 

Come ordinare e acquistare i nostri libri

 

Per ordinare i libri disponibili in catalogo basta inviare un’e-mail all’indirizzo ordini@laquerciafiorita.it, indicando il proprio  Nome,  Cognome,  indirizzo completo e numero di copie desiderate. I libri saranno spediti al destinatario con posta prioritaria. I tempi di consegna sono velocissimi: 3-4 giorni feriali in tutta Italia, isole comprese. In genere applichiamo uno sconto del 15 % su tutti i libri acquistati in modalità pre-pagata, ovvero con bonifico bancario e bonifico postale anticipato, o tramite Paypal in modalità protetta con carta di credito: la spedizione dei libri in questo caso è gratuita. Se la spedizione scelta è in contrassegno, i costi sono a carico dell’acquirente. Per maggiori informazioni rimandiamo alla sezione dedicata agli ordini e agli acquisti presente sulla Home page del nostro sito in fondo a destra.

 

 


In prossima uscita
 

- I Cavalier poets. Un’inedita raccolta di composizioni poetiche scritte da B. Jonson,  T.  Carew, S. Godolphin, R. Herrick, R. Lovelace e J. Suckling; con testo a fronte, note esplicative e un saggio critico.

- La dama di maggio e i sonetti giovanili (Certaine Sonnets) di Philip Sidney. Questo libro offre un’edizione critica del primo dramma pastorale in prosa della letteratura inglese, che Sidney compose in omaggio alla regina Elisabetta, e la prima raccolta delle sue poesie pubblicate come “sundry new additions” insieme ad Astrophil and Stella nel 1591. Si tratta di trentadue componimenti composti in forma di sonetti, liriche, canzoni, etc.: non solo sonetti, dunque, come vorrebbe fare intendere il titolo, ma ben di più!

- Il lamento di una innamorata di William Shakespeare.

- Pamfilia al suo Amfilanto di Lady Mary Wroth, l’unica sonnet sequence d’amore del Rinascimento inglese scritta da una donna, pubblicata nel 1621 all’interno dell’opera maggiore della scrittrice, cioè Urania. I 48 sonetti che ne fanno parte contribuirono ad accrescere la sua fama di donna emancipata e controcorrente, poiché parlavano della storia d’amore di Pamfilia e del suo amante ramingo e avventuriero, a cui non voleva rinunciare. La pubblicazione di quest’opera e la sua immediata diffusione suscitarono un enorme scandalo, perché fu considerata (non senza qualche giustificazione) un roman à clef, cioè una storia che parlava di fatti veri, mantenendo una facciata di finzione letteraria.

- I poeti metafisici inglesi. Un’antologia letteraria  con i testi  delle più belle poesie della Scuola metafisica inglese scritte  da E. Benlowes, J. Cleveland, A. Cowley, R. Crashaw, J. Donne, G. Herbert, Herbert of Cherbury, H. King, A. Marvell, T. Traherne e H. Vaughan; con testo a fronte, note esplicative e un saggio critico.

- I quattro inni e il canto nuziale di Edmund Spenser. Questa pubblicazione propone per la prima volta in ambito italiano la traduzione dei quattro inni composti da Spenser in età matura sotto l’influenza del Neoplatonismo - ovvero An Hymne in Honour of Love, An Hymne in Honour of Beautie, An Hymne in Honour of Heavenly Love e An Hymne in Honour of Heavenly Beautie - e in più il Prothalamion, or a Spousal Verse, pubblicato nel 1596, tre anni prima della sua morte.

 


La qualità dei libri e la soddisfazione dei nostri clienti sono le cose che più ci stanno a cuore

 


Per tornare alla Home page

 

120x60_tophost_1

www.tophost.it